Consigliato durante la manifestazione “Castelli Aperti”, che generalmente si tiene a inizio Aprile e inizio Ottobre.  

IL FRIULI E I SUOI CASTELLI

Residenze nobili, castelli fortificati che raccontano di leggende e antiche battaglie, palazzi che narrano delle glorie degli Asburgo…pronti per questo viaggio indietro nel tempo?

 

GIORNO 1

Questo tour è particolarmente adatto a due specifici weekend all’anno (primavera e autunno), in occasione della meravigliosa manifestazione “Castelli Aperti” che apre le porte di antichi manieri solitamente chiusi al pubblico.  Oggi iniziamo il nostro viaggio con il Castello di Cordovado, situato nell’omonimo borgo: si tratta di un’elegante residenza tuttora abitata dalla famiglia nobile che lo possiede da secoli, circondata da un giardino all’inglese meraviglioso e da un roseto che in maggio vanta visitatori da tutta la regione. Il Castello Vi aprirà le porte permettendovi di scoprirne la storia grazie ad una visita guidata. Pranzo in un ristorante locale e nel pomeriggio visita di San Vito al Tagliamento, cittadina vivace che vanta alcuni gioielli artistici: il Teatro, i Palazzi affacciati su Piazza del Popolo, la chiesa di Santa Maria dei Battuti. Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 2

In mattinata visiterete 3 manieri aperti per questa occasione speciale: il Castello di Cassacco, composto da due torri quadrangolari, un tempo merlate, che fiancheggiano il corpo centrale a cui si addossano altre costruzioni di epoca posteriore. Una leggenda narra che questo castello e il vicino castello di Tricesimo, per oltre un secolo appartenuti alla stessa famiglia dei Montegnacco, fossero collegati da un cunicolo sotterraneo.  Inoltre visita al castello di Arcano che ancora oggi presenta il suo suggestivo aspetto medievale, con cortine merlate alla guelfa, una doppia torre e un'elegante fila di bifore tardo romaniche. Pranzo e nel pomeriggio visita al Castello di Valvasone, dove potrete assistere ad uno spettacolo di danze medievali che vi trasporterà in epoche passate, e dove potrete entrare in uno dei teatri più piccoli d’Italia.

GIORNO 3

Oggi si respira Mitteleuropa! La giornata vedrà infatti protagonisti i castelli di Duino e Miramare:  il primo ha ospitato, tra gli altri, il poeta R.M. Rilke, Elisabetta d’Austria (la famosa Sissi), l’arciduca Massimiliano d’Asburgo. La visita al castello e al suo giardino permette di ammirare il piano suonato da Franz Liszt, la scala Palladio, il panorama sul Golfo di Trieste che si gode dall’alto della torre, i bastioni a picco sul mare e il Bunker costruito nel 1943 dalla Kriegsmarine tedesca. Miramare è la celebre residenza degli Asburgo, fatta costruire da Massimiliano: circondato da un rigoglioso parco ricco di pregiate specie botaniche, gode di una posizione panoramica incantevole a picco sul mare. Nel pomeriggio visita della meravigliosa città di Trieste, città mitteleuropea e cosmopolita. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 4

Oggi il protagonista della visita è Maniago, centro che ospita un Palazzo davvero da non perdere, Palazzo Attimis. Il Palazzo, oggetto di un recente restauro, si presenta come un grande edificio a tre corpi formanti un intero fabbricato più le dipendenze (scuderia, granai), il giardino all’italiana (già catalogato nel catasto napoleonico) ed il parco da 7 ettari che si estende fino ai piedi delle rovine del vecchio castello. Pranzo in un ristorante locale e nel pomeriggio visita al Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie, che si propone di alimentare uno dei simboli più importanti della comunità locale, ospitando un percorso che va dalle antiche tradizioni alle tecniche moderne di lavorazione del ferro.  Cena e pernottamento.

GIORNO 5

Spilimbergo, che nel 2012 è stato premiato come "Gioiello d'Italia", presenta delle vere e proprie perle architettoniche come il Castello e il Duomo di Santa Maria Maggiore, uno dei più importanti edifici gotici friulani. E’  conosciuta inoltre come "città del mosaico": è la capitale dell'arte musiva del Friuli Venezia Giulia, con una scuola che è, nel suo genere, punto di riferimento e sperimentazione unico al mondo. Ospita infatti la Scuola Mosaicisti del Friuli, prestigiosa realtà di fama internazionale, molto rinomata e all'avanguardia sia per quanto riguarda le tecniche di lavorazione sia per i materiali usati. Pranzo in un ristorante della zona nel pomeriggio visita all’ultimo castello in programma: si tratta di Castelcosa, una residenza nobile che vi stupirà per gli affreschi coloratissimi e originali e la cantina, vero e proprio paradiso per gli amanti del vino.

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:

Consorzio Pordenone Turismo

Piazzale dei Mutilati 4

33170 Pordenone

Tel. +39 0434 549427/422

Fax +39 0434 541865

info@pordenoneturismo.it

Organizzazione tecnica Delizia Viaggi

 

Prenota il tuo soggiorno

Clicca su Prenota per inviare una mail e prenotare il tuo soggiorno.

Prenota

Come arrivare