Cultura / Architetture
Aviano

Il Castello di Aviano

Il castello fu forse costruito su una preesistente fortificazione di epoca romana. In data 1 settembre 1161 l’imperatore Federico concede al vescovo di Belluno il castello di Aviano. Il castello fu distrutto nel 1420 dall’esercito della Repubblica di Venezia, che ne permise poi la ricostruzione nel 1432. Il castello fu poi nuovamente devastato dalle incursioni turche a partire dal 1472. La più funesta fu quella del 1499, nella quale 2000 abitanti vennero uccisi o fatti prigionieri. Oggi il castello non presenta che resti di quello che fu il leggendario maniero delle sette torri. Arroccato su una collina , costituisce uno splendido esempio di architettura militare medievale. Nonostante sia fortemente degradato se ne percepisce ancora l’ossatura dell’imponente fortilizio. Sono visibili alcuni tratti di cinta muraria, tre torri quadrate ed una rotonda, i resti del mastio e del torrione originario, alcune case e la chiesa castellana. Da ricordare infine la porta fortificata goticheggiante inalberante il lupo araldico ancor oggi visibile. L’imponenza del castello è risaltata dalle sue cinte murarie e dall’inserimento dello stesso all’interno di un paesaggio dalla visuale “allargata”, tipica delle immagini panoramiche, che evidenzia come il complesso architettonico domini il paesaggio sottostante.

Approfondisci sul sito del Comune di Aviano

Comune di Aviano
Piazza Matteotti, 1
33081
Aviano
+39 0434 666511
+39 0434 666515
comune.aviano@certgov.fvg.it
http://www.comune.aviano.pn.it

Come arrivare