Sabato 13 aprile

Storia e valori del tesoro dei magredi

Con la denominazione comunale “De.Co”, l’asparago bianco di Cordenons vuole rilanciare e valorizzare la produzione locale legata all’agroalimentare, all’enogastronomia e all’artigianato per promuovere il territorio attraverso le specificità produttive e salvaguardare il patrimonio locale.

Il territorio comunale fonde due grandi ecosistemi: i Magredi e le Risorgive.

In essi si coltivano oltre 15 ettari di asparago bianco, per una produzione che si aggira attorno a 1,5 quintali l’anno. In Friuli Venezia Giulia, da oltre due secoli, i produttori lavorano per affinare le tecniche di coltivazione, ma nella terra dell’area di Cordenons, grazie alla fertilità del terreno, al microclima (temperature e umidità) e alle condizioni di ventilazione peculiari, gli asparagi assumono caratteristiche uniche, di gusto, profumo ed estetica.

L’asparago bianco è senza dubbio uno degli ortaggi maggiormente apprezzati e presenti sulle tavole degli italiani in primavera, ricco di vitamine e sali minerali, con poche calorie e proprietà diuretiche. E gli appassionati coltivatori di questa specifica famiglia, nella terra compresa tra i

Magredi e le Risorgive, sono davvero numerosi.

Sabato 13 aprile in Piazza della Vittoria a Cordenons si svolgerà il convegno STORIA E VALORI DEL TESORO DEI MAGREDI alle ore 17.30

 

Questo il programma del convegno:

 

SALUTI ISTITUZIONALI

1. Saluti del Sindaco - Andrea Delle Vedove

2. Saluti VicePresidente CCIAA di Pordenone – Udine Giovanni Pavan

3: Saluti Amministratore Unico di ConCentro – Az. Speciale CCIAA di Pn-Ud  - Silvano Pascolo

 

INTERVENTI

Evoluzione e strategie del Marchio De.Co. - Assessore all'Agricoltura BUNA

Agricoltura sui bordi della città - Arch. Baccichet

L'asparago, risorsa nutrizionale per arricchire i nostri pranzi in modo salutare con fantasia - Dott. Maccioni - Nutrizionista

Nuovi approcci alla gestione dei problemi fitosanitari legati alla produzione dell'asparago. - Dott. Cattivello - Funzionario ERSA

 

Modera l’incontro STEFANO BOSCARIOL

 

SEGUIRÁ BRINDISI OFFERTO DAI PRODUTTORI

Approfondimenti

Come arrivare