Eventi | Manifestazioni | Suggestioni dal messiah di hÄndel | Pordenone with love
Domenica 20 dicembre 2015

SUGGESTIONI DAL MESSIAH DI HÄNDEL

Domenica 20 dicembre 2015, alle ore 17, al Duomo di Santa Maria Maggiore di Cordenons verrà presentato, in occasione dell'apertura del Giubileo, il concerto: “Suggestioni dal Messiah di Georg Friedrich Händel” promosso dall'Accademia Musicale Naonis di Pordenone in collaborazione con Ensemble Armonia di Cordenons.

Il concerto di musica sacra vedrà la partecipazione dei Filarmonici Friulani, della Corale Vincenzo Ruffo di Sacile e del coro Ensemble Armonia di Cordenons, diretto da Patrizia Avon. Solisti: il soprano Patrizia Cigna, il contralto Monica Falconio e il basso Abramo Rosalen. Direttore del concerto il m°Alberto Pollesel.

Il Messiah, oratorio per soli, coro e orchestra, è uno dei massimi capolavori di Händel. Presentato per la prima volta nel 1742 a Dublino, riscosse grande successo di pubblico e suscitò grande ammirazione da parte del re di Inghilterra Giorgio II che, dopo aver ascoltato l'Halleluja, si alzò in piedi seguito dalla corte. L'opera, per tradizione, viene eseguita nei Paesi anglosassoni nel periodo dell'Avvento.

L’orchestra dell’Accademia Naonis, una delle formazioni orchestrali d’eccellenza del territorio pordenonese, da sempre impegnata in iniziative di alto livello culturale, presta particolare attenzione a progetti che trovano la loro realizzazione in collaborazione con enti pubblici e associazioni. L’intento è di potenziare i legami con i professionisti e le realtà presenti nel territorio regionale, in particolare giovanili, creando rete e facendo tesoro dell’attitudine ad essere “ponte fra culture” per infondere nel pubblico quelle emozioni che solo l’arte, in particolare la musica, può suscitare e così perseguire una crescita culturale e professionale.

Il concerto è ad ingresso libero.

 

Evento organizzato da:

Accademia Musicale Naonis di Pordenone in collaborazione con Ensemble Armonia di Cordenons.

Sostenuto e patrocinato dal Comune di Cordenons, con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Pordenone, della Fondazione Crup, di alcuni sponsor e con la collaborazione della Parrocchia di S. Maria Maggiore di Cordenons.